Ascolta il podcast di Scientificast.it

I podcast sono trasmissioni web video o audio che trattano dei più variopinti argomenti: tecnologia, videogiochi, cinema, letteratura, musica, news o semplice intrattenimento.

Potete ascoltare le puntate del nostro Podcast direttamente dal nostro sito, scaricando il file oppure mediante l’apposito player in testata ad ogni puntata. Potete invece abbonarvi, gratuitamente, mediante altri mezzi.

Ascoltaci su Spreaker

Puoi ascoltare le ultime puntate di Scientificast in streaming, direttamente sulla piattaforma messa a disposizione da Spreaker, raggiungendo il nostro profilo. Spreaker mette inoltre a disposizione degli utenti due app specifiche per iOS e Android con le quali potete ascoltare il nostro podcast e scoprirne centinaia diversi.

Abbonarsi mediante iTunes

La directory Podcast nell’iTunes Store è dove si trovano e si sottoscrivono nuovi podcast.

La sezione Podcast della tua libreria è dove puoi gestire le iscrizioni e riprodurre gli episodi che hai scaricato.

Per trovare un podcast e iscriverti

  1. Lancia iTunes. Se non hai iTunes, scarica gratuitamente l’ultima versione.
  2. Nella colonna a sinistra in iTunes, fai clic su iTunes Store sotto all’intestazione Store.
  3. Individua la barra di navigazione nella parte superiore della home page dell’iTunes Store e fai clic su Podcast.
  4. Nel campo “Cerca in Store” digita “Scientificast“.
  5. Adesso puoi:
    • riprodurlo direttamente dallo Store facendo doppio clic su un episodio;
    • scaricare nel tuo client iTunes un determinato episodio facendo clic sul pulsante “Gratis” accanto a ogni singolo episodio;
    • iscriverti al podcast completo scegliendo “Abbonati gratis” sotto l’illustrazione che trovi a sinistra nella pagina del podcast.

Per ascoltare o guardare gli episodi che hai scaricato nel tuo client iTunes:

  1. vai su Podcast sotto Libreria a sinistra nella finestra di iTunes;
  2. fai clic sul triangolo accanto al nome del podcast per vedere tutti gli episodi;
  3. fai doppio clic su qualsiasi episodio per riprodurlo;
  4. per scaricare e riprodurre episodi meno recenti, cliccali due volte o fai clic sul pulsante “Ottieni”.

Puoi scaricare i podcast su iPod, iPhone o iPad per riprodurli quando sei in viaggio, ma puoi anche ascoltarli o guardarli sul computer, usando iTunes.

Su ogni dispositivo iOS è inoltre presente una app specifica chiamata Podcast che raccoglie i tuoi abbonamenti e rende possibile l’ascolto della puntata in streaming.

Applicazioni per iOS

Esistono diverse applicazioni alternative per iOS, se quelle autoctone non vi soddisfano. Noi vi consigliamo OverCast, una app gratuita e compatibile con tutti i dispositivi iOS, compreso l’Apple Watch. Esiste poi un app multi-piattaforma molto interessante (a pagamento) chiamata PocketCast. Per entrambe le applicazioni, la procedura di abbonamento è semplicissima. E’ necessario registrarsi brevemente e poi cercare “Scientificast” mediante lo strumento di ricerca per i podcast. E’ possibile effettuare l’ascolto in streaming oppure scaricare il file mp3 direttamente sul dispositivo per averlo disponibile in ogni situazione.

Applicazioni per Android

Se possiedi uno smartphone o un tablet Android, esistono diverse alternative. Noi ti consigliamo, oltre al già citato PocketCast, anche Pod & Radio Addict. Il principio di funzionamento è il medesimo spiegato poco fa: dopo una breve registrazione è possibile cercare “Scientificast” mediante il motore di ricerca interno ed effettuare un Subscribe con possibilità di ascolto in streaming e download in locale.

Applicazione per Windows 10

In alternativa, è disponibile nello Store di Windows 10 l’appllicazione propietaria di Scientificast, per seguire il nostro sito in tutte le sue incarnazioni su tutti i pc e tablet con il nuovo sistema operativo di Microsoft (sia Windows 10 che Windows RT). Potete scaricarla da qui oppure cercarla nello Store all’interno della categoria Istruzione.

Feed RSS e lettori specifici per PC/Mac

Se non ti piace iTunes e vuoi abbonarti mediante un altro software su PC, noi ti consigliamo Juice, un programma “storico” e open-source ma che ancora da il suo dovere egregiamente.