ScieChimiche: cospirazioni e piani segreti! (Racconto breve)

 sciechimiche

[…] Quando si calmò, Paolo aveva gli occhi bagnati dalle lacrime. Se li asciugò poi disse: “Facciamo così: vieni domani alla multinazionale dove lavoro e ti mostrerò quello che sappiamo sulle scie chimiche”.
“Proprio tutto? Nessun segreto?”, lo sfidò Riccardo.

“Meglio!” Paolo si alzò e si chinò verso Riccardo […] dicendo, con un tono di complicità: “Ti svelerò tutte le cospirazioni in cui siamo coinvolti”. “Decisamente troppa birra”, pensò mentre si ascoltava parlare a ruota libera.
“Non mi starai prendendo in giro?”, chiese scettico Riccardo.

“Certo che no, davanti a tutti questi… testimoni? Ma ti avverto, se ti rivelo i nostri segreti le cose non saranno più le stesse per te”, lo rassicurò Paolo. 
“Non mi farai mica firmare una dichiarazione che mi impone il silenzio?”
“Nessuna dichiarazione, potrai scrivere quello che vuoi, sul tuo blog, sui giornali, dove ti pare… E ci rivedremo qui la prossima settimana, quando avrai modo di rivelare a tutti loro e tue mirabolanti scoperte. Ma ti avverto, sarai tu che non vorrai dire nulla”.
“La verità sulle Scie Chimiche” è un racconto breve in cui viene svelato il segreto e la cospirazione che le  multinazionazionali ci vogliono nascondere.
Scientificast ha parlato qui di Scie Chimiche e recentemente qui. Vi è poi  questo articolo di Silvia Bencivelli.
Ma non vi fidate! La verità è un’altra! Leggete e condividete!!!!1!1!!! E’ Importante!!!1!!!1!!
Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Author: Marco Casolino

Fisico, è Primo ricercatore presso l’Istituto nazionale di fisica nucleare, all’Università di Roma Tor Vergata e lavora presso laboratori giapponesi del Riken, ove è Team leader di un gruppo di ricerca rivolto alla fisica spaziale. Si occupa prevalentemente di fisica fondamentale (materia, antimateria e ricerca di materia oscura), di fisica delle astroparticelle di alta energia e di metodi di protezione degli astronauti dalla radiazione spaziale. Ha partecipato alla costruzione ed al lancio di una decina di strumenti e rivelatori posti a bordo di satelliti (esperimenti Pamela, NINA-1, NINA-2) delle stazioni spaziali Internazionale (esperimenti Altcriss, Sileye-3, Altea, Lazio) e MIR (Sileye-1 e 2).Ha più di 200 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali, tra cui Nature e Science. Nel 2011 ha pubblicato un saggio “Come Sopravvivere alla Radioattività” e un thriller ambientato in Giappone:”Grikon”. Cura un blog su temi scientifici: La curva dell’energia i legame.

Share This Post On