2001 ostriche nell’etologia – Scientificast #198

Torniamo dopo la pausa pasquale carichi di intelligenza artificiale (o almeno dell’ansia che l’intelligenza artificiale ci genera dai tempi di 2001 Odissea nello Spazio, di cui ricorre il cinquantesimo anniversario dell’uscita nelle sale cinematografiche) per presentare due argomenti molto diversi tra loro.

Anna Rita ha intervistato Eleonora Degano, autriche con Cinzia Chiandetti (che Andrea chiama sbagliando il cognome e si scusa tantissimo) del libro “Animali – Abilità uniche e condivise tra le specie“.

Tornano i nostri amici paleontologi, per parlarci di ostriche e della loro importanza per ricostruire lo stato dei fondali marini in cui hanno vissuto, attraverso le epoche.

Cerchiamo anche di riprendere il discorso dell’intelligenza artificiale, per quel che riusciamo, distratti da infiniti richiami alla fantascienza: per maggiore chiarezza rimandiamo ai pezzi su AlphaGo, Jeopardy e scacchi in cui Giorgio Garlaschelli ci ha raccontato come l’uomo è stato battuto diverse volte dalle macchine.

 

In studio Andrea Bersani e Marco Casolino
Servizi di Anna Rita Longo e Andrea Valli
Ospiti Eleonora Degano e Lorenzo de Bortoli
Musiche di: Lucio Disarò, Daniele detto “Giuliano Ferrara”
Immagine: Jiang Hongyan by Shutterstock

Listen to “2001 ostriche nell’etologia – Scientificast #198” on Spreaker.

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Author: Andrea Bersani

Fisico delle particelle, tecnologo all’INFN un po’ per tutte le stagioni. È molto curioso, soprattutto di cose che non gli serviranno mai sul lavoro.

Share This Post On