Gli asteroidi sono più attirati dalla Terra o dalla Luna? L’estinzione dei dinosauri è stata totalmente improvvisa?Quanto è bello lanciare missili sui satelliti? Ma soprattutto qual è il vero nome di Paracelso?

Una delle cose più belle è poter incentrare una puntata su cose che cadono e generano qualche estinzione, o comunque fanno molto male. 

Partiamo subito da una vostra domanda che riguarda le maree e la probabilità che la Terra attiri degli asteroidi. La Luna può proteggerci? E se scoprissimo un asteroide in rotta di collisione con la Terra, quali soluzioni potremmo adottare? 
Spoiler: nessuna, siamo tutti fregati!

Continuiamo con il buonumore. L’estinzione che più di 60 milioni di anni fa, al termine del Cretaceo, ha posto fine all’epoca dei dinosauri è stata un gran colpo di sfortuna per un ecosistema altrimenti stabile e in salute, oppure ha dato il colpo di grazia a delle faune e flore già in declino da tempo?
Andrea ne parla con Alessandro Chiarenza che, con il suo gruppo di lavoro all’Imperial College di Londra, ha provato a rispondere a questa domanda utilizzando una serie di metodologie inusuali per lo studio degli organismi del tempo profondo.

Paracelso, qualche tempo prima della rivoluzione di Galileo, è riuscito a lasciare un’impronta nella storia dell’uomo. Spesso alcune sue frasi estratte dal contesto sembrano più illuminate di quanto realmente fosse. Inoltre si chiamava Philippus Aureolus Theophrastus Bombastus von Hohenheim…. passi Aureolus, ma Bombastus…

Ultimane c’è la strana moda di abbattere i propri satelliti con dei missili. La dimostrazione di forza, oltre che un significato militare, è anche piuttosto pericolosa per i detriti che vengono dispersi in orbita. Mappare i detriti è impegnativo e si sta pensando ad un modo per smaltirli, tipo con un gigantesco laser

Conduzione: Simone Angioni e Marco Casolino
Montaggio: Andrea Bersani
Ospiti: Andrea della Società Paleontologia Italiana
Immagine di copertina: Extinction stock photo from AuntSpray/Shutterstock

SOCIALICON
RSS
Facebook
Facebook
Google+
Twitter
YouTube
Instagram
SOCIALICON