Come ti chiami?

Gli amici mi chiamano brufolo, ma il mio vero nome varia a seconda della forma in cui mi presento: comedone, papula o pustola… ma chiamami pure brufolo…

Da dove vieni?

Vengo dalla pelle delle persone, soprattutto viso, spalle, dorso e torace, e nasco quando si occludono le ghiandole sebacee. In pratica tappo i buchi da cui la pelle butta fuori sostanze grasse per rendersi morbida.

Ma arrivi per caso?

No, io arrivo sempre nei momenti migliori. Bisogna fare una foto? Hai un appuntamento importante? Non posso mancare! Voglio partecipare anche io ed essere ben visibile! Il mio periodo preferito è l’adolescenza: do un contributo fondamentale nella ricerca dell’anima gemella…

Ma… sei proprio cattivo!

In realtà no… tutta apparenza… l’adolescenza è colpa degli ormoni, in pratica quando vengono prodotti androgeni io sento un richiamo fortissimo ad apparire … sugli altri casi invece c’entra lo stress e poi ci sono varie altre teorie…

Beh dai non tenermi sulle spine… raccontami!

Se chiedi alle persone sono convinte che dipende da cosa mangiano… in realtà è stato dimostrato che c’entro solo con il consumo di latte e con diete ricche di zuccheri, ma, ad esempio non sono mai riusciti a dimostrare che i salumi influenzino la mia comparsa.

Immagine da Wikimedia Commons

Immagine da Wikimedia Commons tradotta dall’autore

E quindi se non mangiassi latte e zuccheri non mi verrebbero mai i brufoli?

No, non esageriamo… ma pensa che non ho nemmeno un parente tra gli abitanti delle isole Kitavan (Papua Nuova Guinea) e il popolo Aché del Paraguay si pensa per via della loro dieta, ma anche di fattori genetici. Infatti appaio molto meno frequentemente sulla pelle dei neri e ancor meno su quella degli orientali.

Ah ok… ma invece i batteri sono coinvolti?

Sì, l’infiammazione e il rossore sono dovuti ai batteri. Sai sulla pelle ce ne sono un sacco, soprattutto Stafilococchi, e quando arrivo io di fatto vengono intrappolati nelle ghiandole sebacee… E non è che sia proprio un bel posto! Quindi cercano di trovare una via di uscita e visto che in alto è impossibile andare, si addentrano nel derma e lì cominciano ad attivarsi le difese immunitarie che portano all’infiammazione.

E quindi quando arrivi che cosa consigli di fare?

Beh, io sono di parte… è come se mi stessi chiedendo come uccidermi!  Ora sei tu quello crudele! Bisogna dare libertà di espressione anche a noi brufoli! E non lo dico solo per salvarmi… se ci schiacciate è solo peggio! Ci arrabbiamo, i batteri ci fanno infiammare di più, si produce il pus e rischiamo di lasciare tracce con cicatrici quando ce ne andiamo.

Se non possiamo schiacciarti, almeno le donne possono coprirti con un po’ di trucco?

Io adoro i cosmetici! Ce ne sono un sacco che mi attraggono, contengono sostanze che fanno sì che compaia più velocemente. Quindi se devo pensare ai miei interessi truccatevi tanto mi raccomando!

E sulla storia di ricoprirti di dentifricio non hai niente da dire?

Se ne sono dette talmente tante sulla relazione che abbiamo con il dentifricio che non so se c’è qualcosa da aggiungere, pensa che ci sono siti in cui si fanno recensioni su quali  marche sono più attive contro di noi! Diciamo che in parte è una leggenda popolare, l’unico appiglio scientifico è che alcuni contengono silice che effettivamente ha un’azione disseccante mentre altri contengono cloruro di zinco che è un antibatterico.

Bene, abbiamo concluso… ti ringrazio per la tua disponibilità

Grazie a voi! E se non siete di Kitavan, ci vediamo presto…

 

Fonti:

https://it.wikipedia.org/wiki/Acne

https://www.dovepress.com/linking-diet-to-acne-metabolomics-inflammation-and-comedogenesis-an-up-peer-reviewed-article-CCID

https://www.aad.org/stories-and-news/news-releases/growing-evidence-suggests-possible-link-between-diet-and-acne

http://it.wikihow.com/Eliminare-l’Arrossamento-di-un-Brufolo

http://www.acne.org/toothpaste-reviews-74/

RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
Twitter
YouTube
Instagram
SOCIALICON