Sono passati circa tre anni da quando, davanti ad una pizza ed una birra, io e l’amico e collega Francesco Grassi discutevamo del futuro del paranormale e delle pseudoscienze. Le nostre competenze erano differenti: lui esperto di cerchi nel grano e io di complotti, ma entrambi eravamo d’accordo sull’imminente nascita di qualcosa di nuovo nel panorama dei “believers”.  In passato la credenza in una o più pseudoscienze, infatti, derivava da convinzioni personali slegate da altre tematiche simili. In breve capitava spesso di trovare il credente negli alieni e nell’omeopatia, ma difficilmente queste due convinzioni erano correlate tra loro. Da alcuni anni, invece, grazie all’emergere del complottismo, che tende a creare rapporti causa-effetto anche dove non ci sono, abbiamo assistito alla continua creazione di collegamenti tra le varie pseudoscienze.  Ovvero al nascere di quella che ho chiamato Pseudoscientific Unified Theory (P.U.T.), ovvero una teoria unificata di tutte le pseudoscienze.


Secondo questa teoria il disastro delle Torri Gemelle è stato voluto dagli americani, ma i diversi avvistamenti UFO intorno ai due grattacieli dimostrano il coinvolgimento degli alieni, cosa per altro abbastanza ovvia considerando che la Terra è governata da una razza aliena che è riuscita ad infiltrare i propri membri all’interno delle più alte cariche mondiali. Alieni o meno, che ci sia un piano per controllare l’intera umanità è un dato di fatto, basti pensare alla diffusione degli OGM voluta dalle aziende farmaceutiche e supportata dalle operazioni di irrorazione con le scie chimiche che, controllando le precipitazioni, sterminano le colture naturali, forzando l’uso delle sementi OGM. Queste sementi potrebbero causare mutazioni del DNA arrivando a rendere l’uomo controllabile, cosa che per altro già avviene grazie ad HAARP e al suo enorme potere di controllo mentale. Per acquisire potere queste lobby criminali hanno bisogno di ingenti quantità di denaro, raccolto con il signoraggio bancario e c’è bisogno di mantenere l’attenzione della popolazione concentrata su altro. Qui entrano in gioco le catastrofi controllate con HAARP che oltre alle menti, controlla anche i terremoti e supporta l’effetto delle scie chimiche, oltre che, al bisogno, incenerire a distanza target prestabiliti di eventuali “dissidenti”. Ed ecco spiegato anche il perchè dell’attacco alle Torri Gemelle, probabilmente eseguito dai militari tramite ologrammi. [1]


I sostenitori della P.U.T. non sono esperti o tecnici di un campo specifico, ma ritengono che praticamente qualunque cosa faccia parte di un piano più grande orchestrato ai danni dell’umanità da un soggetto a scelta. Militari, illuminati, ebrei, alieni, il mandante non è un problema, la P.U.T. mette tutti d’accordo. Invece che litigare tra su “chi abbia fatto cosa”, si è passati a “chiunque ha fatto qualunque cosa” e tanti saluti a quel minimo di spirito critico che ogni tanto spuntava nelle discussioni tra sostenitori delle pseudoscienze.


Fino ad oggi la P.U.T. è rimasta latente, confinata in alcuni forum ad appannaggio di pochi “esperti”, ma ora le cose sono cambiate. Tuttavia il 6 Aprile scorso la musica è cambiata perché la P.U.T. è stata portata in piazza, a Milano, con una manifestazione a cui hanno preso parte 500-600 persone. Insieme alle scie chimiche, si è protestato contro vaccini, HAARP, mafie, i trattati europei, l’impoverimento della scuola e della cultura, e ancora: no ai farmaci, più trasparenza in politica, no alla crisi causata dal signoraggio, no agli OGM, no a MUOS. Centinaia di persone con convinzioni diverse, spesso inconciliabili. Manifestare per incentivare cultura accanto a persone che condanno i vaccini è un po’ come propagandare la buona musica ad un concerto dei Forced FT Niko.
Se questa tendenza unificatrice delle affermazioni cialtrone non fosse preoccupante, ci si potrebbe ridere sopra. Purtroppo questa manifestazione ha dimostrato che la P.U.T. è una realtà, che è uscita dalla rete e che ha raggiunto la gente comune. Questo è un momento storico per l’evoluzione delle pseudoscienze, osservate il fenomeno con attenzione, io mi faccio venire a prendere e torno sul mio pianeta dove mi aspettano Elvis, Paul Mccartney e Michael Jackson.


[1] In un primo momento ho pensato di mettere un link di “riferimento” per ognuna delle affermazioni complottiste citate, ma mi sono reso conto che avrei fatto un sacco di pubblicità a siti che propagandano bufale. Perciò ho preferito non inserire alcuna fonte, se qualche lettore fosse interessato alla “bibliografia” dettagliata, può scrivermi in privato.

SOCIALICON
RSS
Facebook
Facebook
Google+
Twitter
YouTube
Instagram
SOCIALICON