Per questa calda, caldissima puntata Giuliano e Giuliana sono più carichi che mai! Costretti a casa con le finestre chiuse per registrare l’episodio cercano qualunque scusa per non rimpiangere il mare.

La prima scusa è la presenza, su alcune spiagge, di alghe e piante spesso reputate fastidiose. Giuliano ci spiega cos’è la Posidonia oceanica, pianta marina fondamentale per l’ecosistema marino e non solo. Per esempio, lo sapevate che la Posidonia ha il primato di organismo più esteso e longevo del mondo? Per un approfondimento sull’alga killer, Ostreopsis ovata, invece, vi rimandiamo all’ancestrale ma sempre attuale puntata #27.

Intervistiamo il Prof. Matteo Borrini, della Liverpool John Moores University, autore, insieme al Prof. Luigi Garlaschelli del CICAP, di una nuova indagine sulla Sindone di Torino fatta applicando le attuali tecniche forensi e in particolare l’analisi delle tracce ematiche (Bloodstain Pattern analysis) a un caso antico. L’articolo originale, pubblicato di recente sul Journal of Forensic Science.

Torniamo in studio e la voglia di vacanze non ci abbandona. Cerchiamo di convincerci che se non abbiamo ancora preso un volo per le Maldive è colpa delle normative sui liquidi che possono essere portati a bordo degli aerei. Perché si possono portare al massimo contenitori da 100ml e solo quelli contenuti in un sacchetto della capacità di 1 litro? Approfondiamo il perché delle normative in vigore e ci poniamo qualche quesito. Tra una cosa e l’altra vi suggeriamo come compiere attentati terroristici.

Voi, però, non fate come noi: andate in vacanza e non fate attentati!!!

In studio: Giuliano Greco e Giuliana Galati
Montaggio: Giuliano Greco
Intervento esterno: Matteo Borrini
Immagine di copertina by Shutterstock: Boris15

Ascolta “La Sindone in 100mL – Scientificast #213” su Spreaker.

RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
Twitter
YouTube
Instagram
SOCIALICON