Può sorprendere in effetti ma dopo quasi tre anni di stop delle trasmissioni… SIAMO TORNATI!

Scientificast episodio 1. Ai posti di combattimento Paolo Bianchi e Simone Angioni con la partecipazione fondamentale di Marco Zambianchi (Astronauticast.com).

!!! Chiediamo la vostra comprensione per la qualità audio di questo primo episodio. Setup nuovo, casa nuova e… Solo poco tempo per cercare la soluzione ottimale. Contiamo di raggiungere una qualità migliore con l’episodio 2 !!!

Entrando dunque nel vivo della trasmissione, di cosa parliamo oggi?

Iniziamo con un bel caffè. Anche se a quanto pare (worldcofeenews.com), per il primo caffè della mattina non importa molto il contenuto di caffeina della bevanda ma l’idea in se di recarsi alla macchinetta. Approfondiamo la notizia con una panoramica sulle fonti naturali di caffeina e chiariamo qualche dubbio in merito alle bevande energetiche e alla sostanza chimica chiamata taurina.

Continuiamo poi parlando di carburanti e fonti alternative. In particolare Simone ci parla del controverso bioetanolo, delle sue carateristiche e dello stato dell’arte riguardante la sua produzione industriale.

Marco quindi ci porta tra gli spazi siderali e oggi si parla di Luna e delle nuove missioni di esplorazione del nostro satellite. Grail A e B sono partite da qualche giorno ormai ma è bene approfondire le ragioni di questa missione e di quelle future. Tornati in studio ci occupiamo brevemente di nuovi pianeti extrasolari (fonte Il Post.it)e pianeti fritti (fonte Le Scienze).

Arriva poi l’angolo del mistero e oggi l’attenzione la portiamo su un caso che ciclicamente torna alla ribalta delle cronache scandalistiche di mezzo mondo, ovvero il cosiddetto “starchild skull“.

In chiusura parliamo brevemente di omeopatia e vi raccontiamo la vicenda di Samuele Riva e delle minacce giunte al suo blog. Speriamo di avere presto Samuele in trasmissione per approfondire l’argomento.

Poteva forse mancare il nostro supporto al progetto SIAMOCOMELEFRAGOLE per la costruzione di stazioni di pompaggio per l’acqua in Burkina Faso? Ovviamente no e siamo felicissimi di dare spazio ad un progetto ambizioso ma necessario che a regime potrà dare acqua pulita a molte persone che oggi si vedono negato l’accesso a questo bene prezioso.

>> SCARICA L’EPISODIO 1 <<

 

SOCIALICON
RSS
Facebook
Facebook
Google+
Twitter
YouTube
Instagram
SOCIALICON