Luoghi da cui sarà possibile vedere l’eclissi solare del 21/08/2017 Maggiori informazioni su: https://svs.gsfc.nasa.gov/4518 Image Credit: NASA’s Scientific Visualization Studio

Lunedì 21 Agosto 2017 ci sarà una eclissi di Sole visibile in tutto il Nord America.

Se non capite perché tanta eccitazione per l’arrivo dell’eclissi sappiate che l’ultima volta che negli USA ne hanno vista una è stato il 1979.

 

Di cosa si tratta? L’eclissi è un fenomeno che si verifica quando Sole, Luna e Terra sono perfettamente allineati, il che avviene raramente. Se sono allineati nell’ordine sopra citato si ha un’eclissi solare, ovvero tutto o parte del disco solare viene oscurato da parte della Luna.

Durante l’eclissi Sole e Luna sembrano avere la stessa dimensione, nonostante la Luna sia 400 volte più piccola del Sole, ma è solo un’illusione dovuta al fatto che si trova 400 volte più vicina.

 

Se siete fortunati e vi trovate proprio nel Nord America, potete controllare su questo sito a che ora inizia e finisce l’eclissi nel luogo in cui vi trovate: https://www.timeanddate.com/g00/eclipse/map/2017-august-21?i10c.referrer=. Mi raccomando però a usare le giuste precauzioni per osservarla!

Per tutti gli altri, invece, ecco alcune soluzioni per vederla comodamente seduti al PC:

  • La NASA ha lanciato un sito apposito interamente dedicato a questa eclissi: https://eclipse2017.nasa.gov, dove potete trovare davvero qualunque informazione e curiosità. Da lì e da praticamente qualunque piattaforma (FacebookTwitter/Periscope, YouTube) potete accedere anche alla loro diretta in streaming che prevede: copertura live dell’eclissi da 12 postazioni diverse, aeroplani, telescopi a terra e 57 palloni aerostatici ad alta altitudine.
  • Sempre la NASA organizza un’altra diretta da Carbondale, il luogo di maggiore durata dell’eclissi e potete trovarla su: NASA Edge, Facebook, H-Alpha Telescope, Ca-K Telescope, White Light Telescope, e comprende interviste a scienziati, social media chat, attività educative e aggiornamenti da vari telescopi.
  • In Italia se ne occuperà il progetto di Gianluca Masi Virtual Telescope, con una diretta che inizierà alle ore 17 UTC.
  • Se siete da smartphone potete sfruttare le app NASA (iOSAndroid) o quella dell’Exploratorium di San Francisco (iOSAndroid)
  • Per i più tecnologici, in possesso di Samsung gear VR o Oculus Rift, la CNN offrirà una copertura streaming da diverse località lungo la fascia interessata, in 4K.

 

Il fenomeno inizierà quando in America sarà mattina e in Italia verso le 18.04, ma la fase totale dell’eclissi sarà dalle 19.07, raggiungendo il culmine alle 20:47. Quindi se avete poco tempo a disposizione cercate di sintonizzarvi tra le 20.30 e le 21.00.

Per vedere un’eclissi quasi totale in Italia dovremo aspettare il 12 agosto 2026, quando ci sarà un oscuramento del Sole fino al 95%.

 


Immagine di copertina: Puwadol Jaturawutthichai by Shutterstock

SOCIALICON
RSS
Facebook
Facebook
Google+
Twitter
YouTube
Instagram
SOCIALICON