Dieci cose che non sapevate sull’Alzheimer (o che non avevate considerato)
Set21

Dieci cose che non sapevate sull’Alzheimer (o che non avevate considerato)

L’Alzheimer, come tutti i tipi di malattie la cui incidenza aumenta con l’età, rappresenta ogni giorno un problema più grande e una crescente spesa sociale. Secondo alcuni studi, si stima che nel mondo quasi 30 milioni di persone siano affette dal morbo di Alzheimer, e con l’aumento dell’aspettativa di vita questi numeri siano destinati a quadruplicarsi entro il 2050. Ma il problema principale dei malati di Alzheimer non è tanto il...

Read More
La storia della lobotomia, tra narrazione e realtà
Ago22

La storia della lobotomia, tra narrazione e realtà

La lobotomia evoca spesso l’immagine di una pratica medica brutale e disumana. La fiction cinematografica la dipinge come un’operazione dagli esiti devastanti e irreversibili in film come “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, “Shutter Island”, “La vera storia di Jack lo Squartatore” e “ESP – Fenomeni Paranormali”. Ma quanto c’è di vero? La risposta breve è: non tutto, ma abbastanza. La nascita della lobotomia come trattamento...

Read More
La depressione, un parassita invisibile
Lug24

La depressione, un parassita invisibile

A grief without a pang, void, dark, and drear, A stifled, drowsy, unimpassioned grief, Which finds no natural outlet, no relief, In word, or sigh, or tear. Un dolore senza fitta, vuoto, oscuro e tetro, Un dolore soffocato, torpido, distaccato, Che non trova alcuno sfogo naturale, alcun sollievo In parole, sospiri o lacrime. (S.T. Coleridge – Dejection: An Ode, 1802) Lo scorso 20 luglio si è tolto la vita il cantante dei Linkin Park,...

Read More
Non solo parolacce – la sindrome di Tourette
Giu22

Non solo parolacce – la sindrome di Tourette

Jessica Thom è una ragazza di 36 anni sveglia, dotata di senso dell’umorismo e autoironia. Ha un eloquio molto chiaro e logico, con un piccolo problema: pronuncia la parola “biscuit” mediamente ogni tre-quattro secondi, insieme ad altre espressioni fuori contesto come “hedgehog”, “Aladdin” e “cat sexy pyjamas” che ricorrono meno frequentemente. Jessica non può fare a meno di pronunciare queste parole; spesso, mentre lo fa, si batte il...

Read More
Una mente bella, una mente divisa: John Nash
Mag23

Una mente bella, una mente divisa: John Nash

In questo giorno, due anni fa, una delle menti più straordinarie della storia della matematica perdeva la vita in un incidente stradale nel New Jersey, al ritorno da un viaggio in Norvegia dove gli era stato conferito il prestigioso Abel Prize per i suoi “contributi eccezionali alla teoria delle equazioni differenziali parziali non lineari e alle sue applicazioni all’analisi geometrica”. Si trattava dell’ottantaseienne John Forbes...

Read More